Escursioni possibili partendo dal nostro rifugio

Visita alla galleria della grande Guerra al Corno di Cavento (in collaborazione con le Guide Alpine di Pinzolo)
Per gruppi di almeno 6 persone - quota di partecipazione 85,00 euro a testa, comprendente:
- trasporto materiale al rifugio con teleferica
- mezza pensione al rifugio
- accompagnamento con guida alpina e visita alla galleria del Corno di Cavento, postazione militare della Grande Guerra scavata nella roccia. Sulla cima del Corno di Cavento, nella parte trentina del gruppo dell'Adamello, a 3400 metri di quota, si trova una caverna fra le più alte mai realizzate per scopi bellici nella Prima guerra mondiale.
Scavata inizialmente dall'esercito asburgico, passò più volte di mano fra Austriaci ed Italiani nel corso di tragiche vicende, ben documentate dalle testimonianze degli stessi protagonisti dell'epoca.
Novant'anni dopo, un'iniziativa congiunta della Provincia Autonoma di Trento e della Società Alpinisti Tridentini, in particolare del Comitato Storico e del Catasto Cavità Artificiali costituiti in seno a quest'ultima, scioglie finalmente e letteralmente il ghiaccio che ha colmato l'ipogeo, dove strutture e reperti di ogni tipo si trovano esattamente come furono lasciati più di novant'anni fa, all'atto della discesa a valle degli ultimi soldati che la occupavano.

Corso di alta montagna - 3 giorni (da domenica a martedì - in collaborazione con le Guide Alpine di Pinzolo)
Per gruppi di almeno 4 persone - quota di partecipazione 300,00 euro a testa, comprendente:
- trasporto materiale al rifugio con teleferica
- 2 mezza pensione al rifugio
- corso con guida alpina

Hiking Via dell'Adamello - 3 giorni (da venerdì a domenica - in collaborazione con le Guide Alpine di Pinzolo)
Dal Rifugio Val di Fumo, al Rifugio Carè Alto, al Rifugio San Giuliano
Per gruppi di almeno 6 persone - quota di partecipazione 195,00 euro a testa, comprendente:
- 3 mezza pensione al rifugio
- accompagnamento con guida alpina
- transfer alla partenza e all'arrivo

Escursione con pranzo al rifugio (in collaborazione con le Guide Alpine di Pinzolo)
Per gruppi di almeno 4 persone, tutte le domeniche - quota di partecipazione 45,00 euro a testa, comprendente:
- pranzo al rifugio con piatto fisso
- accompagnamento con guida alpina



Rif Carè Alto – Bocchetta del Cannone (Artiglieria)
sentiero O213A che, costeggiando la cresta est del Monte Carè Alto, sale al cannone austriaco della Grande Guerra. Dalla Bocchetta, ampia visione sulla conca di Niscli, verso il ghiacciaio di Lares e la Cima Carè Alto con relative vie di salita. (Facile, 45-60 minuti).


 

Rif. Carè Alto - Sella di Niscli – P.so Pozoni – Vallone del Monte Coel
sentiero O218. Scendendo le scale di granito del "Bus dal Gat", si segue il sentiero 215 fino al bivio per P.so Altar. Da qui per il sentiero O218 si intraprende un interessante itinerario ad anello che si sviluppa lungo le postazioni della Grande Guerra passando dal Passo Pozoni, per poi scendere parallelamente al fianco meridionale del Monte Coel fino ad intercettare il sentiero 215 che in 30 minuti riporta al bivio di partenza (4 ore)

Rif. Carè Alto – Sella di Niscli – Postazione della Grande Guerra al Corno di Cavento
Storicamente il rifugio Carè Alto rappresenta il punto di partenza naturale per questo itinerario. L'escursione si effettua su ghiacciaio ed ha come meta la visita alla galleria scavata nella roccia adibita a ricovero per il presidio del Corno di Cavento nel periodo della Grande Guerra. La galleria, riportata alla luce definitivamente nel 2010, conserva preziosa memoria della nostra storia ed è visitabile su prenotazione. (4 ore)

Il rifugio Carè Alto propone la possibilità di abbinare la visita alla galleria con la traversata attraverso il Passo di Cavento, il ghiacciaio della Lobbia e discesa in Val Genova (vedi pagina ATTRAVERSATE E TREKKING), con le seguenti modalità:
1° giorno:
⁃ da Spiazzo Rendena, dove ciascuno arriva autonomamente con i propri mezzi o con i mezzi pubblici, trasporto organizzato fino al Pian della Sega in Val di Borzago da cui parte il sentiero 213 per il rifugio Carè Alto.
⁃ salita e pernottamento al rifugio Carè Alto
2° giorno:
⁃ visita alla galleria del Cavento e traversata con discesa in Val Genova
⁃ (eventuale pernottamento nei rifugi Lobbia o Mandrone)
⁃ rientro a Spiazzo Rendena attraverso la Val Genova con i Bus navetta fino a Pinzolo e da Pinzolo a Spiazzo con i mezzi pubblici.

 

 


Rifugio Carè Alto | Tel. 0461 948080 - Cell. +39 348 4359097 - +39 340 2943731 | email rifugio@carealto.it